Cosa mangiare a San Vito Lo Capo

Sei stato al mare e ti è venuto un certo languorino? Ecco cosa mangiare a San Vito Lo Capo per deliziare il tuo palato con tantissime specialità gastronomiche. Le varie dominazioni che si sono succedute hanno fatto sì che la Sicilia assorbisse un mix di culture e tradizioni, tramandate oggi di generazione in generazione. Naturalmente l’arte culinaria non poteva fare eccezione e ciò che ti riserva la tavola a San Vito Lo Capo ne è la prova. Ti ritroverai a viaggiare nel tempo, tra gusti nuovi e sapori ritrovati. Pronto ad iniziare quest’avventura e a comprendere cosa mangiare a San Vito Lo Capo? Armati di forchetta e coltello e.. partiamo!

Cosa mangiare a San Vito Lo Capo

Esistono delle vere e proprie specialità culinarie che, quando pensi a cosa mangiare a San Vito Lo Capo non puoi assolutamente perderti! Un numero quasi imprecisato di piatti, più o meno noti, che lasciano il segno nel palato di chi li assaggia. Proveremo di seguito a darti un’idea di quale infinita bontà ti aspetti una volta che ti siederai a tavola. Ecco le delizie che non puoi farti sfuggire!

Il Cous cous

San Vito Lo Capo è famosissima nel mondo per il suo Cous Cous. Non è un caso se proprio questa specialità di origini arabe è protagonista indiscussa del cosiddetto Cous Cous Fest che si svolge ogni anno in paese nel mese di settembre e a cui ti invitiamo a partecipare. Respirerai un’atmosfera di festa e di gioia, ricca di tradizione e, naturalmente, di bontà. Il cous cous è, comunque, un piatto che potrai gustare anche negli altri periodi dell’anno in questo angolo di paradiso. La preparazione si fregia dell’utilizzo di ingredienti sempre freschissimi provenienti sia dalla terra che dal mare. Il cous cous di pesce richiede un bel po’ di tempo per essere pronto ma ripaga di tutta l’attesa già dal primo assaggio. Si tratta di uno dei simboli della cucina del Mediterraneo in cui la semola viene lasciata a riposo nel brodo di pesce dove riposa ed acquisisce tutto il suo sapore unico. Un must imperdibile pensando a cosa mangiare a San Vito Lo Capo.

La pasta con le sarde

La grande diffusione del pesce azzurro nelle acque di San Vito Lo Capo fa della pasta con le sarde un altro classico della cucina locale irrinunciabile. Pochissimi gli ingredienti utilizzati, ma nonostante questo i sapori sono davvero forti e accattivanti. Pasta, sarde, finocchio selvatico, pomodori e pangrattato: ecco cosa le donne del luogo utilizzano per la preparazione di questo piatto.

La caponata di melanzane

La caponata di melanzane, noto antipasto e contorno, non manca mai sulla tavola di San Vito Lo Capo. Il suo ingrediente principe è indubbiamente la melanzana a cui poi si aggiungono altre verdure fresche del luogo. Proprio nella varietà di verdure utilizzabile si riscontra la differenza tra una preparazione e l’altra. La soluzione, a questo punto, è quella di assaggiarle tutte, non pensi?

Le Genovesi

Nonostante il nome non lo dia proprio a vedere, le Genovesi rappresentano una delle specialità dolci più rinomate di San Vito Lo Capo e di tutta la Sicilia. Si tratta di dolcetti friabili che, come un calzone in miniatura, racchiudono in sè della buonissima crema di latte. La versione più buona delle Genovesi puoi assaggiarla ad Erice, a circa mezzora da San Vito Lo Capo. Proprio in questa zona, infatti, sono nate queste specialità che conquistano il palato di grandi e piccoli.

Il Dolce Freddo e la Cassata Siciliana

Un altro connubio imperdibile pensando a cosa mangiare a San Vito Lo Capo è quello composto dal Dolce Freddo e dalla Cassata Siciliana. Quest’ultima è rinomata in tutto il mondo per la sua bontà ed è indubbiamente il dolce siciliano più conosciuto. Dolcetti belli da vedere e da mangiare composti da pan di spagna, ricotta e l’immancabile (quanto controversa per alcuni) frutta candita.

Il Dolce Freddo è la specialità dolce più famosa a San Vito Lo Capo, forse perché nata proprio in questa terra. Si tratta di una vera goduria per il palato che, una volta che avrai assaggiato, non dimenticherai più. Una coppetta di gelato, accompagnato dalla panna, che contiene una brioche al rhum. A completare questo quadro di bontà uno strato di cioccolata calda con nocciole. Non ti viene l’acquolina in bocca al solo pensiero?

Le Arancine e il Pane cunzato

Altro simbolo della Sicilia nel mondo, le Arancine sono un vero e proprio mito a San Vito Lo Capo. Realizzate con riso e con un ripieno al ragù sono irresistibili ed amate da tutti. Tante le versioni che potrai assaggiare. Al classico ripieno con prosciutto e mozzarella, infatti, potrai accostare anche quelli con melanzane, funghi e, se sei amante della cucina a base di pesce, potrai anche deliziarti con un’arancina ai gamberetti.

Il Pane cunzato non è affatto paragonabile ai panini cui troppo spesso siamo abituati. Si tratta di un pane siciliano il cui condimento è rappresentato dalle acciughe, dal formaggio pecorino, dal pomodoro e dal cosiddetto “rienu“, ovvero l’origano. A dare un tocco di gusto in più un filo di ottimo olio evo prodotto in queste zone.

I Cannoli e le Cassatelle

Non esiste turista che venga in Sicilia e che non assaggi i famosi cannoli siciliani. Buonissime le varianti preparate a San Vito Lo Capo con cialde croccantissime ripiene di ricotta. Sono in molti a sostenere che il cannolo, per il suo essere rude all’esterno e morbido dentro, rappresenti al meglio l’uomo siciliano che, per l’appunto, appare rude ma poi è molto tenero.

Da non dimenticare le Cassatelle che, per gli abitanti di San Vito Lo Capo, rappresentano davvero un mito. Ricotta, zucchero, cannella e gocce di cioccolato sono il ripieno di questi ravioli dolci la cui preparazione si concentra, per lo più, nel periodo di Pasqua e Carnevale. Interessante la variante salata, con ripieno composto da ricotta, prezzemolo e pecorino che, cotta in brodo o nel ragù diventa uno dei piatti più apprezzati del posto.

Insomma, una volta che ti sarai seduto a tavola ti sarà difficile annoiarti! Una varietà di prelibatezze ti aspetta e non dimenticherai, a maggior ragione, il tuo soggiorno a San Vito Lo Capo.