Antica Chiesa dei Templari

Sei in pieno centro a Trapani e non sai da dove partire per le tue visite turistiche? Una buona alternativa è indubbiamente l’antica Chiesa dei Templari che ti consigliamo di vedere per l’incredibile fascino che riesce a trasmettere. Evocativa nel nome e nell’aspetto sarà uno degli edifici religiosi di Trapani che ti rimarranno più impressi nella mente e nel cuore. Una meta imperdibile durante il tuo soggiorno a San Vito Lo Capo. Vediamola un po’ più da vicino.

L’antica Chiesa dei Templari, l’ex Chiesa di Sant’Agostino

L’antica Chiesa dei Templari è oggi nota come ex Chiesa di Sant’Agostino. La sua collocazione, in pieno centro storico, in via Saturno, la rende una delle mete preferite da chi si accinge a visitare i mille luoghi sacri di questa bellissima città. La storia della chiesa affonda le sue origini lontane nei secoli. La sua costruzione, infatti, è iniziata durante la dominazione normanna sull’isola e risale esattamente al 1101. Si trattava, inizialmente, di una cappella dei Cavalieri templari (anche di modeste dimensioni) la cui dedica era per San Giovanni Battista.

In epoca aragonese, quindi dopo il 1300, la cappella divenne chiesa madre, venne ampliata con i dettami dello stile gotico e venne intitolata, da quel momento, a Sant’Agostino. Nel corso del 1500, poi, sotto la dominazione spagnola, la chiesa divenne chiesa del Senato cittadino.

A seguito dei bombardamenti a cui fu soggetta la chiesa durante la seconda guerra mondiale, non siamo in grado di vedere, oggi, la struttura come essa era un tempo nonostante siano state compiute, dal 1943 ai giorni nostri, diversi interventi di restauro e ristrutturazione.

Ma cosa puoi ammirare dell’antica Chiesa dei Templari? Esteriormente, di certo, la bella facciata dove spiccano il rosone in arte chiaramontana ed il portale in arte gotica. Gli interni, invece, prevedono una sola navata con un abside poligonale.

Antica Chiesa dei Templari, il Museo Diocesano di Trapani

Ad oggi, l’antica Chiesa dei Templari (oggi ex Chiesa di Sant’Agostino) è la sede minore del Museo Diocesano di Trapani (che si trova, invece, nell’adiacente Chiesa di San Nicola). Compito, questo, che le è stato “affidato” già da diversi anni, ovvero dal 2008 in attesa che i restauri della Chiesa di San Nicola fossero completati. L’inaugurazione è avvenuta nella primavera del 2009. Al suo interno si svolgono, periodicamente, diverse manifestazioni e mostre a tema religioso che richiamano, di volta in volta, migliaia di fedeli provenienti da tutta la Sicilia.

Gli orari in cui puoi accedere al museo sono differenti in base al periodo dell’anno in cui ti recherai a Trapani. In estate, infatti, potrai visitarlo dal lunedì al venerdì dalle 16:30 alle 19:30, il sabato dalle 9:30 alle 12:30 e la domenica dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19:00.

Per quanto riguarda il periodo invernale, invece, l’apertura del museo è prevista dalle 9:00 alle 13:00 dal lunedì al venerdì, dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 16:00 alle 20:00 il sabato e, infine, dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19 la domenica.

Gli orari riferiti alla giornata di domenica vengono applicati anche durante i giorni festivi.

Per maggiori informazioni sul museo puoi visitare il sito ufficiale.